• prova_slide2
  • prova_slide2

Mudra PER il MAL DI SCHIENA: SOLLIEVO BIOENERGETICO

mal_di_schiena

Dall’inizio dei tempi gli esseri umani hanno mantenuto una comunicazione gestuale con le mani, occhi e corpo. Gli yogi conoscono gli effetti principali che mudra (posizioni delle dita e delle mani) sul cervello e il flusso energetico del nostro corpo e della mente. Mudra: Il termine deriva dal sanscrito e significa “sigillo”. Dividendo la parola in sillabe, la prima, mud significa “gioia” e ra significa “produrre”.

Esiste una relazione riflessa tra le mani e parti del cervello. Lavorando con le dita, stimoliamo le aree del cervello che stimolano aree del corpo e della mente, creando benessere a molti livelli. Ci sono centinaia di mudra che possono aiutare a migliorare la vostra vita quotidiana. Si possono praticare in qualsiasi momento, ovunque, anche quando si cammina. Bisogna solo mettere un pò di attenzione e intenzione. In questo caso, vi presentiamo un mudra applicabile a tutte le persone che per un motivo o un altro soffrono di mal di schiena, con il quale si possono ottenere buoni risultati.

Posizione

Sedetevi su una sedia o sul pavimento con le gambe incrociate o sdraiati supini. Per stare comodi mettete dei cuscini sotto i glutei o le cosce.

Mani

mudraschiena

Mano Sinistra: dito indice avvolto sotto il pollice (gyan mudra attivo). Tendere entrambe le dita come se doveste lanciare una pallina di carta. Mano destra: il pollice, il medio e l’anulare insieme, ma senza pressionare. Tenere il resto delle mani e dei polsi rilassati.

Respirazione

Respirate a lungo e delicatamente, espandendo la pancia inspirare ed  raccogliere il ventre quando espirate. Durante l’espirazione aumenta la pressione delle dita, inspirando rilassala. Questo vi aiuterà a rilassarvi.

La mente

Sentite l’energia che si muove, respirate con consapevolezza.

Per quanto?

Se è possibile, 4 volte al giorno per 4 minuti. Per esempio si può fare appena svegli nel letto, a metà mattina in una pausa dal lavoro, dopo cena sul divano o prima di coricarsi.

Un consiglio

Siate pazienti. Se il dolore è cronico da molto tempo,incorporate la pratica nella vostra vita e non disperate se i dolori non scompaiono nella prima sessione. Nello yoga si pratica con disciplina, con atteggiamento positivo nonostante le difficoltà, e distacco verso i risultati.

Tags: , , , , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

PPM

PPM CAGLIARI

Via De Magistris 29, Cagliari

Tel e Cell

070.33.25.650 | 333.35.73.921

Mail

demagistris@pilatescagliari.it
PPM

PPM CAGLIARI

Via Scano 9, Cagliari

Tel e Cell

070.45.15.177 | 389.00.41.967

Mail

scano@pilatescagliari.it