• prova_slide2
  • prova_slide2

Yoga per l’insonnia

 

insonnia

Ci sono volte in cui un’eccessiva tensione  muscolare e stanchezza ci impediscono di prendere sonno. In realtà, è sempre più frequente e negli ultimi anni vi è stato un aumento delle visite mediche per l’insonnia. Esiste una soluzione: praticate yoga per ridurre la tensione muscolare e conciliare il sonno.

insonnia (1)

Come sapete, l’insonnia è l’incapacità di dormire o mantenere il sonno abbastanza a lungo per sentirsi riposati. Durante il sonno il sistema nervoso parasimpatico domina sul simpatico. L’uomo si ritira dal mondo esterno per concentrare tutta la sua attività biologica nei processi di costruzione di cellule e dei suoi tessuti. Inutile dire che, se non riusciamo a dormire e riposare, il ripristino o la riparazione del nostro corpo non si verifica, invece, al contrario, si verifica una maggiore usura  in tutti i sensi.

Perché lo yoga?

yoga insonnia

L’insonnia colpisce di solito le persone il cui sistema nervoso è eccitato in modo permanente. In questo senso, la semplice pratica dello yoga attiva il sistema nervoso parasimpatico e scollega il simpatico, che è quello che ci prepara a fuggire. Praticare lo yoga aumenta i livelli di melatonina, un ormone secreto dalla ghiandola pineale e aiuta a regolare l’orologio interno. I livelli di melatonina naturalmente aumentano durante la notte e diminuiscono durante il giorno, perché la sua secrezione è inibita dalla luce. Lo Yoga insegna e promuove la respirazione lenta e profonda, che può aumentare i livelli di anidride carbonica, un sedativo naturale che ti aiuta a dormire. Quando la respirazione è rapida e poco profonda, la CO2 viene persa ed è più difficile addormentarsi.

La posizione migliore per dormire

Viparita Karani o postura parziale della candela. Viparita-Karani_Yoga-Asana_Nina-MelViparita-Karani   Inserite trasversalmente  un  cuscino spesso attaccato alla parete. Sedetevi su di esso,  appoggiate la schiena sul letto e sollevate le gambe per appogiarle distese sul muro. Potete tenere le cosce unite con una cintura per far in modo che  la postura sia più rilassata. Il bacino deve essere appoggiato sul cuscino e proprio vicino al muro, sul letto, in modo che la parte bassa della schiena disegni un leggero arco. Sogni d’oro!!

Tags: , , , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

PPM

PPM CAGLIARI

Via De Magistris 29, Cagliari

Tel e Cell

070.33.25.650 | 333.35.73.921

Mail

demagistris@pilatescagliari.it
PPM

PPM CAGLIARI

Via Scano 9, Cagliari

Tel e Cell

070.45.15.177 | 389.00.41.967

Mail

scano@pilatescagliari.it