• prova_slide2
  • prova_slide2

Archivio Autore

Denti e Postura, i rischi di una malocclusione dentale.

L’occlusione dentale sembra poter svolge un ruolo importante sulla postura del corpo. Alla luce delle più recenti acquisizioni sembra accertato che una malocclusione possa effettivamente ripercuotersi in senso “discendente” sull’atteggiamento posturale.



Se soffri spesso di mal di schiena, dolori cervicali, hai poca forza e magari ti accorgi di non rendere abbastanza in palestra, dovresti pensare di dare uno sguardo anche ai tuoi denti: infatti occlusione dentale postura e mal di schiena possono essere collegati tra loro.
Quando i denti sono in posizione di riposo fisiologico, i muscoli del core (collo, testa, torace e addome) sono rilassati, consentendo a tutti gli altri muscoli di funzionare ad un livello superiore (aumentando la prestazione e diminuendone l’affaticamento).

La Postura

Quando cammini, può accadere che alcuni fattori ti facciano appoggiare male i piedi e di conseguenza la distribuzione del carico durante i movimenti risulta alterata. In prima analisi bisogna tenere in considerazione eventuali traumi subiti, ad esempio ad un ginocchio o una caviglia. In questi casi la modificazione del carico del peso è quasi inevitabile, sia per una questione di movimenti eventualmente limitati nel loro raggio articolare, sia per una questione psicologica, infatti, si tende sempre a proteggere la parte infortunata, compiendo movimenti scorretti e caricando in maniera sbagliata ed eccessiva su altre zone.
Del rapporto tra occlusione e postura nello sport si parla già da molto tempo, ma negli ultimi anni si sta realmente prendendo coscienza di quanto la malocclusione possa effettivamente ripercuotersi sull’atteggiamento posturale dell’atleta, compromettendo così la prestazione e aumentando il rischio di infortuni.
Ricorda sempre che i problemi posturali di qualsiasi natura, non vanno mai raggirati, ma vanno sempre affrontati e possibilmente risolti.


(ph. Pavel Danilyuk da Pexels)

Depurarsi con Acqua e Limone

Acqua e Limone, la bevanda miracolosa che sta spopolando ormai da anni: tutti ne parlano, tutti la usano o l’hanno usata, alcuni la amano, altri l’hanno trovata un’inutile tortura.

Ma quanti davvero sanno di cosa si tratta e soprattutto qual è il modo corretto per preparare l’acqua e limone?

Tra tanti metodi oggi vi parlo del “Metodo Oberhammer”, presentato nel libro “Curarsi con acqua e limone” di Simona Oberhammer. Un libro scorrevole e molto chiaro che consiglio a tutti coloro affascinati dalla naturopatia.

La Oberhammer descrive questa routine quotidiana come una doccia interna: ogni mattina oltre a lavarci esternamente dovremmo depurare anche l’interno del nostro organismo. Trascurare l’igiene interna comporta l’accumulo di scorie e tossine, che ci inquinano, affaticano l’organismo e spesso causano malattie.

Stanchezza, problemi cutanei, ritenzione idrica, infiammazioni ginecologiche, mal di testa, disturbi digestivi o intestinali, dolori articolari, pancia gonfia possono dipendere da uno stato di costante intossicazione.

Oltre a tutte le tossine che arrivano a noi dall’esterno, è necessario fare i conti con le tossine prodotte dal nostro corpo sia nei processi metabolici sia di rigenerazione cellulare.

Questo implica che siamo stati creati per espellere tossine, il nostro corpo lo fa attraverso intestino, fegato, reni, polmoni e pelle. Ma anche se la natura ci ha dotato di una macchina efficiente e perfetta, gli eccessi di uno stile di vita moderno e frenetico possono “ingolfarci” e rendere inefficiente il processo di eliminazione delle tossine.

Se diamo all’organismo l’opportunità di liberarsi dalle tossine e dalle scorie che lo appesantiscono, ci accorgeremo presto che molti disagi scompaiono: il corpo, una volta alleggerito, può funzionare bene e tornare in salute!

Sono intossicato?

Il corpo lancia dei segnali molto chiari per indicare uno stato di intossicazione, ecco i più rilevanti:
Sintomi Fisici:
  • Alito cattivo, bocca impastata, lingua patinata;
  • Viso gonfio specie al mattino;
  • Sudorazione con cattivo odore;
  • Naso perennemente chiuso;
  • Necessità di tossire continuamente;
  • Disturbi digestivi;
  • Disturbi dell’apparato genitale e/o urinario (candidosi, cistite…);
  • Dolori articolari;
  • Stati infiammatori;
  • Problemi prostatici.
Sintomi Psichici:
  • Mancanza di concentrazione;
  • Cattivo umore;
  • Annebbiamento;
  • Carenza di memoria;
  • Umore oscillante.
Se vi siete riconosciuti in uno di questi sintomi, avete bisogno di disintossicarvi un po’!

Il momento migliore per depurarsi

Avrete notato che questi sintomi sono molto più accentuati al mattino, dopo che per tutta la notte il corpo ha lavorato per auto curarsi e depurarsi, rilasciando scorie. Non c’è momento migliore della mattina dunque per bere acqua e limone e fare questa benefica doccia interiore.

Benefici incredibili

Questo rimedio, definito dalla Oberhammer “un vero elisir di lunga vita”, già in dieci giorni di costante assunzione disintossica il corpo, migliora la digestione, regolarizza l’intestino, rende più bella la pelle, idrata l’organismo, previene raffreddore e influenza, eliminando gli acidi urici migliora i dolori articolari, depura il fegato e i reni, remineralizza e alcalinizza il corpo e la lista dei benefici continua!

Acqua e Limone: Come prepararla in modo corretto

Il Limone

Partiamo dal vero protagonista, il limone: sceglietelo maturo al punto giusto, di un bel giallo sole, possibilmente pesante e con la buccia a grana fina (contiene più succo), profumato e quindi ricco di oli essenziali, meglio se ha ancora le foglie ed è opaco (implica che oltre ad essere stato raccolto da poco, non è trattato con cere lucidanti). Sempre meglio un prodotto bio, per poter utilizzare anche la scorza, non solo per decotti e tisane, ma in generale per dare gusto ai vostri piatti in cucina!
Ora che abbiamo il limone perfetto, è tempo di spremerlo. Prima di tutto fallo rotolare sotto il palmo della mano per assicurarti di ottenere fino all’ultima goccia di succo. Dopo questo piccolo massaggio, spremilo fino al bianco, dove è presente la pectina. Finita la spremitura fai scorrere un po’ di acqua tiepida sullo spremiagrumi per portare via ogni traccia di pectina.
È fondamentale spremere il limone immediatamente prima di unirlo all’acqua tiepida, per evitare che si ossidi e perda le sue proprietà, vitamina C e bioflavonoidi sono infatti molto sensibili all’aria.
Filtrate bene il succo, magari con un colino, privandolo di semini e frammenti di polpa. Questo perché deve scorrere velocemente all’interno del corpo senza stazionare troppo a livello gastrico.
Quanto succo? Né troppo, né troppo poco! Se è la prima volta che vi approcciate a questa routine, iniziate con mezzo limone e man mano che vi abituate al sapore, potete arrivare a spremere un limone intero.
Evitate di spremere più limoni con l’idea di conservarne il succo, perdereste tutti i benefici. Se ogni mattina spremete mezzo limone, la metà rimasta conservatela in frigo con la parte tagliata in appoggio su un piattino da caffè in ceramica, evitate la pellicola o peggio ancora la stagnola.

L’acqua

Il limone va diluito in acqua di buona qualità, non scegliere quella del rubinetto, almeno che non ti sia stata garantita la sua bontà.
La temperatura dovrà aggirarsi tra i 40-45 °C per due ragioni: non compromettere le proprietà del succo, favorirne un consumo veloce senza scottarci.
Usare acqua fredda o a temperatura ambiente abbatte l’incisività del metodo. Mentre l’acqua tiepido-calda ha un’azione solvente e di purificazione maggiore.
Per assicurarci una bella doccia interna, servono almeno 300-400 ml di acqua, per ripulire bene l’organismo, idratarlo, e smorzare gli effetti aggressivi del limone su gola e smalto dei denti.

L’attrezzatura per preparare e bere l’acqua e limone

Tutti abbiamo in casa l’occorrente per preparare questa bevanda, oltre ad acqua e limone serviranno:
  • un buono spremiagrumi;
  • un colino fine, possibilmente con la retina in fibra e non in metallo;
  • un bollitore, ottimo quello con regolazione della temperatura, ma va bene anche un pentolino;
  • una bella tazza capiente;
  • una cannuccia, usatela sempre per non rovinarvi i denti!
Non sottovalutate la questione della cannuccia e anzi, una volta assunta la bevanda sciacquate la bocca e i denti, ma senza lavarli. Tutto ciò proteggerà lo smalto dei denti.

Come bere l’acqua e limone

Come abbiamo anticipato, questa bevanda si assume al mattino, a stomaco vuoto, tiepida e a piccoli sorsi continui, proprio per non perdere l’effetto doccia. Prima di fare colazione aspettate 10 minuti, così eviterete che il cibo si unisca all’acqua e limone vanificando l’effetto.
All’inizio il processo vi sembrerà macchinoso, a tratti spiacevole, ma datevi 10 giorni di tempo, non solo per abituarvi, ma per ascoltare i vostro corpo e i benefici di questa routine purificante.
Spero che questi consigli vi saranno utili per assumere finalmente in modo corretto questa strepitosa bevanda.
Per maggiori informazioni e per tutte le ricette speciali (sono più di 30) vi consiglio di acquistare il libro “Curarsi con acqua e limone” di Simona Oberhammer, disponibile anche in e-book, edito da MACRO Edizioni.

Ph. Mariah Hewines su Unsplash

Pilates e disturbi del ginocchio

pilates-ginocchio

Uno dei disturbi più comuni del ginocchio, è la condropatia rotulea o condromalacia, un infortunio che è causato dalla degenerazione e indebolimento della cartilagine articolare, che si trova sotto la rotula e può portare ad artrosi del ginocchio.

Qual è la causa?

La causa principale è lo stress ripetitivo o eccessivo, piccoli traumi, disallineamento del ginocchio e/o della muscolatura. Il disagio si avverte molto tempo dopo essere stati seduti, sotto sollecitazioni quando aumenta la pressione e il contatto tra il ginocchio e il femore.

Cosa può fare il Pilates per questa disfunzione?

Il Pilates può aiutare ad alleviare il disagio attraverso il rafforzamento dei muscoli dell’articolazione del ginocchio, come i quadricipiti, muscoli posteriori (ischio-crurali) della coscia e adduttori prevalentemente. Ma ciò che è veramente interessante nella disciplina del Pilates è la consapevolezza del corretto allineamento nell’esecuzione degli esercizi (in questo caso per gli arti inferiori), ottenendo così, il rafforzamento dei muscoli profondi posturali, i quali hanno maggior controllo sulla articolazione del ginocchio. Dobbiamo tener conto di alcune considerazioni importanti: durante l’esecuzione degli esercizi non bisogna fermare il movimento della rotula al limite dell’estensione, oltre i 90 gradi, soprattutto sotto carico, e lavorare sull’allungamento dolce della muscolatura.

Esercizi di Pilates

Gli esercizi altamente raccomandati sono quelli con l’elastico, che permettono di rafforzare tutta l’area muscolo-articolare del ginocchio. Sul Reformer è possibile svolgere un “foot work”, ma senza bloccare la rotula; consigliato anche l’esercizio “The Elephant” per distendere i muscoli ischio crurali e della schiena; È altresì importante lavorare sul rafforzamento della muscolatura degli adduttori e abduttori. Nell’attrezzo Barrel si può eseguire l’allungamento dei quadricipiti, dei muscoli posteriori della coscia, e degli adduttori. Nel grande macchinario Cadillac si possono fare esercizi sulla “Push Trough Bar” o esercizi per le gambe con le molle.

Come la luna influisce sulle nostre pratiche yoga

A ogni fase lunare, la luna influisce in modo particolare sui ritmi vitali e caratteristiche psicofisiche dell´uomo. Anche la pratica yoga ne é indubbiamente influenzata.
In alcuni stili yoga, l’attenzione al calendario lunare riveste un ruolo molto importante. Ad esempio, nell´ashtanga vinyasa yoga, quando la luna é piena o nuova é bene non praticare, poiché in questi giorni (soprattutto per gli yogi assidui il cui corpo é in uno stato di sensibilità elevata) si verificano picchi o cali di energia che possono aumentare il rischio di infortuni. Per esempio, con la luna piena, le forze sono amplificate e può così accadere di spingersi oltre i propri limiti (sollecitando eccessivamente muscoli e articolazioni). Nella luna nuova, invece, l’energia é molto bassa e dunque si é più deboli e soggetti ad infortuni.
Nel kundalini yoga esistono diverse pratiche meditative specifiche e canti di mantra per beneficiare dell´influsso lunare, capaci di smuovere eventuali blocchi e aumentare il livello di autoconsapevolezza.

Cosa fare allora?

Quando la luna é piena, per beneficiare appieno dell´influsso del nostro satellite, la pratica yoga si dovrebbe orientare maggiormente verso tecniche che si focalizzano sulla lentezza e sull’osservazione interiore. Ideale, dunque, é praticare pranayama (esercizi di respiro) e asana (posizioni) che si concentrano nello specifico sull’area del secondo chakra.
In particolare, praticare meditazioni immaginative quando la luna spende alta nel cielo nella sua pienezza é il momento più propizio. Un’ottima strategia può essere conciliare pranayama, meditazione e asana dolci per beneficiare appieno dell´influsso del nostro satellite.

Le nostre proposte estive per i tuoi allenamenti di Yoga e Pilates

pilates-yoga-estate-2020

FINO ALL’8 AGOSTO PUOI CONTINUARE A PRATICARE IN SALA A PREZZI RIDOTTI*

Se il tuo pack è terminato e vuoi continuare il tuo percorso con noi acquista piccoli pack a ingressi a prezzi speciali!
  • PILATES MATWORK € 10/lezione
  • PILATES REFORMER € 15/lezione
  • HATHA YOGA € 8/lezione

DALL’1 LUGLIO ALL’8 AGOSTO PUOI RINNOVARE IL TUO ABBONAMENTO AUTUNNALE A PREZZO SCONTATO*

Solo in questo periodo potrai acquistare Pack e Abbonamenti scontati del 10%, attivabili dal 24 agosto 2020 fino al 31 dicembre 2020. (n.b. sono esclusi dalla promozione i pack personal, pack 5 gruppo, pack 10 gruppo e mensile). *Promozioni valide solo per i tesserati ASI presso gli studi Postural Pilates PPM – Yoga Pilates SSD.

Se preferisci la massima comodità e flessibilità scegli di allenarti online

PER TUTTO AGOSTO PUOI PRATICARE ONLINE SEGUENDO LE LEZIONI IN VIDEO SU FACEBOOK CON UNA FORMULA SPECIALE

YOGA DINAMICO – PILATES MATWORK – HATHA YOGA Pacchetto mensile a discipline miste € 35,00

12 lezioni da 40′ pubblicate tre volte a settimana in video all’interno di un Gruppo Facebook dedicato, e fruibili per tutto il mese di validità dell’abbonamento all’ora e nel giorno che preferisci.

PRENOTA SUBITO PER ALLENARTI ONLINE AD AGOSTO!

Ricominciamo sui tappetini!

 

Finalmente siamo pronti a ripartire anche con i corsi di Matwork!

Vi abbiamo fatto attendere, ma ora ci siamo!

Da Martedì 16 Giugno riprenderemo con i corsi a corpo libero Pilates insieme con Daniela Carignano, Master Teacher e Direttrice della Scuola di Formazione PPM Academy.
I corsi si terranno alle ore 18:30 e alle ore 19:30 presso la sede di Via Scano 9.

Per info:
Tel 070-45 15 177
Cell 389-00 41 967
Mail

Bentrovati! Ricominciamo ad allenarci in Sala

Con grande gioia vi comunichiamo che da lunedì 1 giugno ricominciano gli allenamenti in Sala nello Studio di Via Scano.

Abbiamo dovuto riconfigurare i calendari e i gruppi, quindi raccomandiamo agli iscritti di contattare la segreteria via WhatsApp o telefono cellulare per avere tutte le informazioni dettagliate. Naturalmente in tutti gli Studi garantiremo
  • massima igiene di ambienti e superfici
  • rispetto assoluto delle distanze di sicurezza
  • eliminazione di elementi e comportamenti potenzialmente rischiosi
Vi invitiamo a consultare QUI le specifiche dei nostri “protocolli di sicurezza”, e chiediamo agli iscritti – per facilitare e velocizzare la ripresa della loro attività – di compilare prima di ogni allenamento l’autodichiarazione accessibile QUI.
Non vediamo l’ora di ritrovarvi dal vivo! A presto 🙂

Sospensione temporanea delle attività – Arrivederci a presto!

Solo ieri vi avevamo dato una comunicazione diversa, ma da oggi – Martedì 10 Marzo – anche noi ci fermiamo.

Per garantire al meglio la sicurezza dei nostri utenti, della nostra città e del nostro personale, dobbiamo chiudere i nostri spazi e rimandare tutte le attività in ottemperanza al nuovo decreto.
Voi continuate a praticare da casa…noi continuiamo a lavorare per seguirvi e guidarvi a distanza…e accogliervi “dal vivo” più carichi che mai quando riapriremo i battenti: speriamo che sia un ARRIVEDERCI A PRESTO!

OPEN DAY Postural Pilates Ballet

Siamo lieti di invitarvi ad una lezione speciale nella sede PPM di Via Scano 9 a Cagliari per l’Open Day di Postural Pilates Ballet.

Si tratta di un appuntamento rivolto esclusivamente a ballerini e ad insegnanti di danza per l’apprendimento di un metodo di allenamento finalizzato a prevenire traumi ed infortuni.
La fusione del metodo Postural Pilates con i gesti tecnici della danza classica accademica genera un lavoro a circuito che garantisce grandi prestazioni in totale sicurezza. Si eseguiranno esercizi a corpo libero, con piccoli attrezzi, con la sbarra classica e con i grandi macchinari Pilates.

Vi aspettiamo MERCOLEDÌ 11 Dicembre dalle ore 13:00 alle ore 14:00 presso la sede di via Scano 9 a Cagliari

Per info e prenotazioni:
070.45.15.177
389.00.41.967
scano@pilatescagliari.it

Pilates e Yoga Studio PPM via De Magistris

Sabato 26 Ottobre

dalle ore 10.00

Open Day Yoga & Pilates

presso lo Studio PPM di via De Magistris 29

Sabato 26 Ottobre Vi invitiamo a partecipare numerosi al nostro 🌻 𝑷𝒊𝒍𝒂𝒕𝒆𝒔 𝒆 𝒀𝒐𝒈𝒂 𝑫𝒂𝒚 🌻

Una giornata speciale dedicata al benessere con tante attività: lezioni di Pilates Matwork, Circuito sui Grandi Macchinari e due grandi novità di questa stagione, Kundalini Yoga e Hatha Yoga. 🧘‍♀️🤸‍♀️

🗓 Ecco il programma delle attività proposte:

Ore 10:00-11:00 Hatha Yoga
Ore 11:00-11:30 Pilates Matwork con Spine Corrector
Ore 11:00-12:00 Circuito Pilates sui Grandi Macchinari
Ore 11:30-12:00 Pilates Reformer
Ore 12:00-12:30 Pilates Matwork con Ring e Softball
Ore 12:00-13:00 Circuito Pilates sui Grandi Macchinari
Ore 15:00-16:00 Yoga Bimbi
Ore 16:00-17:00 Kundalini Yoga
Ore 17:00-18:00 Circuito Pilates sui Grandi Macchinari

❗Le lezioni saranno totalmente gratuite ed è possibile parteciparvi solo previa prenotazione con la Segreteria.

Prenota subito la tua lezione!

Per info e prenotazioni:
☎️070 33 25 650
📞 333 35 73 921
📧 info@pilatescagliari.it

PPM

PPM CAGLIARI

Via De Magistris 29, Cagliari

Tel e Cell

070.33.25.650
333.35.73.921 - 351.688.70.80

Mail

demagistris@pilatescagliari.it
PPM

PPM CAGLIARI

Via Scano 9, Cagliari

Tel e Cell

070.45.15.177 | 389.00.41.967

Mail

scano@pilatescagliari.it

Orari segreteria

le segreterie sono disponibili dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 20.00 PREVIO APPUNTAMENTO TELEFONICO